Name

Juan Martin Baigorria

About

nasce in Argentina il 12 giugno 1977, residente a Bologna da diversi anni, è un fotografo di reportage da 5 anni. Ha studiato ingegneria informatica per poi dedicarsi completamente alla fotografia. Tra le esperienze da ricordare, vi sono la Lezione di Cinema e incontro con Fernando Solanas sulla preparazione di un film documentario "dall'idea alla sceneggiatura”, il seminario di Gherardo Gossi sul mestiere del direttore della fotografia. Tra i progetti in fase di sviluppo, "El viaje pobre", un viaggio reportage di 4 mesi lungo tutto il Sudamerica, in collaborazione con Lisa Tormena e Matteo Lolletti: un’indagine sulla situazione odierna e lo sviluppo degli indios in America Latina in relazione al nuovo socialismo latinoamericano. Come direttore della fotografia e fotografo collabora con i vincitori del premio Ilaria Alpi 2009 Lisa Tormena e Matteo Lolletti e per Sunset Studio, con i quali ha realizzato il film documentario "La Prigione Invisibile" (di Lisa Tormena, Matteo Lolletti e Claudia Vincenzi) su condizionamento mentale e sette - “Aïcha è tornata”, come regista(insieme a Lisa Tormena) sulle migrazioni di ritorno da un punto di vista di genere in Marocco
http://vimeo.com/20434185
"Meglio per Tutti" cortometraggio di Riccardo Salvetti e Matteo Lolletti. Come fotografo freelance ha realizzato vari reportage, sulle migrazioni in Marocco ottenendo la segnalazione nel premio fotografico dell'associazione nazionale fotografi professionisti. Ha esposto il lavoro "affittasi" al festival europeo della fotografia di Reggio Emilia, raccontando la crisi degli alloggi. Ha pubblicato il lavoro sulle migrazioni marocchine nel volume "Premio Fotografico" dell'Associazione nazionale fotografi professionisti.

Juan Martin Baigorria was born in Argentina in 1977, but is living since many years in Bologna where he starts to work as a photographer. Important experiences developed his view on the matter: meeting Fernando Solanas, who held cinema lessons about the preparation of documentary films "from the idea to the screenplay"; the seminar with Gherardo Gossi about profession as director of photography.
Another project, "El viaje pobre", about South America is at the planning stage, based on a collaboration with Lisa Tormena and Matteo Lolletti. It is meant to be a four-months journey throughout all the Southamerican continent in order to explore today's situation and development of the Indios in relation to the new Latin American socialism.
He worked on two documentary film projects: as director of photography in "The invisible prison" by Lisa Tormena, Matteo Lolletti and Claudia Vincenzi, and as director (together with Lisa Tormena) and director of photography in "Aicha is back" (film about Moroccan women migrating back to their home country) in collaboration with Gaia Vianello. He worked also in "Meglio per tutti" a short film by Matteo Lolletti and Riccardo Salvetti. He took part at the last two edition of the International Festival of Photography in Reggio Emilia exhibiting the project "Affittasi", about the housing crisis.